SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
CHE BOMBER

Massimo, ma davvero?!

Scritto da Andrea Sperti  | 

16 gol in campionato e primo posto della classifica marcatori messo ancora una volta al sicuro con una prestazione sontuosa ed una doppietta fantastica.

Massimo Coda ieri ha segnato ancora, lo ha fatto prima di tacco e poi su calcio di rigore, con una naturalezza che impressiona ed entusiasma il popolo giallorosso.

L’attaccante ex Benevento ha segnato nelle ultime 5 gare di fila, battendo il suo record personale nel Lecce, che lo vedevo fermo a quota 4 sfide consecutive. Le sue reti contro Alessandria, Monza, Crotone ed Ascoli sono state tutte decisive, mentre quella con il Cittadella ha permesso ai tifosi salentini di sperare nel pareggio fino all’ultimo secondo. 

Il giocatore fuori forma e triste di qualche settimana fa sembra ormai il lontano parente del cecchino d’area di rigore che stiamo ammirando nell’ultimo periodo.

Il rigore sbagliato contro il Como probabilmente lo ha ancor più responsabilizzato, visto che da quel momento Massimo non ha sbagliato più un colpo ed ha risollevato la classifica dei giallorossi a suon di gol e grandi prestazioni. 

Gli obiettivi in questa stagione sono due, legati l’uno all’altro in maniera indissolubile. 

Innanzitutto Massimo vuole raggiungere la Serie A con questa maglia addosso, per giocarla da protagonista con un club che ha sempre creduto in lui. 

Poi, l’Ispanico ha voglia di superare il record di reti dello scorso ed arrivare a 100 gol in Serie B. Per raggiungere questa cifra Massimo deve gonfiare la rete ancora per 6 volte, anche se i tifosi giallorossi si augurano che le marcature, da qui a fine campionato, siano molte di più. 


💬 Commenti