GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
GLI AVVERSARI

Empoli, Zanetti: “Lecce squadra in salute, al Via del Mare servono le palle”

Scritto da Filippo Verri  | 
Zanetti

I tecnico dell’Empoli, Paolo Zanetti, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Lecce, valido per la terza giornata della Serie A 2022/2023. La partita si giocherà domani sera allo Stadio Via del Mare. Le sue parole sono state riportate da sportface:

MOMENTO DI FORMA - “Non esiste un momento dove il risultato non conta. Le prestazioni ci sono state, vogliamo migliorare gli aspetti non ottimali.
Le statistiche dopo due partite non hanno senso. Abbiamo fatto due partite diverse, nell’ultima è stato difficile tirare in porta per via dell’inferiorità. Ogni gara ha storia a sé, questo è figlio della tattica e del coraggio che mettono in campo i giocatori”.

IL LECCE - “E’ in salute, è una squadra organizzata, che pressa molto e rende la partita difficile. In uno stadio come il Via del Mare ci vogliono le cosiddette “palle” per andare a fare la partita”

ARRIVO DI ZURKOWSKI - “Sarebbe importante per noi. Il cuore e la mente devono essere tinti d’azzurro, è un giocatore che ci tiene a venire perché si sente questa maglia cucita addosso”.

IL GIOVANE BALDANZI - “Per me è un potenziale fuoriclasse, bisogna avere anche il coraggio di buttarlo in campo. E’ una fortuna allenare giocatori come lui. L’impegno mi è piaciuto, quello che c’è stato si può migliorare naturalmente, ma deve essere la squadra a far sì che i singoli riescano a esprimersi”. 

DE WINTER TITOLARE - “Per me è pronto, è un ragazzo molto freddo che sa gestire le emozioni e che può fare una carriera importante – ammette Zanetti – . Ora ha la possibilità di dimostrare quello che vale, le sue motivazioni sono a mille, sa che gli è concesso sbagliare ma deve farlo il meno possibile. Deve andare in campo e saper fare quello che deve“.


💬 Commenti