SEGUI LA PUNTATA

LA SPIEGAZIONE

Ascoli, Pulcinelli risponde ai tifosi: "Comprendo disagio causato da orari, ma..."

Scritto da Redazione  | 

La questione orari in Serie B ha infastidito non solo i tifosi del Lecce, ma anche tutti quelli delle altre tifoserie. E c'è chi, tra quelli dell'Ascoli, ha chiesto chiarimenti direttamente alla Società.

A rispondere al quesito è stato proprio Massimo Pulcinelli, presidente del club bianconero, attraverso una nota ufficiale:
 

Pur comprendendo, con rammarico, le difficoltà che i propri sostenitori potrebbero incontrare nel seguire la squadra in televisione, essendo lavorativi i giorni 4, 7 e 10 maggio, la decisione, assunta per tutti i club cadetti, si è resa necessaria in quanto l’orario delle 14:00 consentirebbe a tutte le squadre spostamenti in tempi compatibili con un calendario che prevede la disputa di ben quattro partite in dieci giorni.
L’Ascoli Calcio, nella persona del Patron Massimo Pulcinelli, chiede l’ultimo sacrificio ai propri sostenitori, con la certezza che quanto prima si possa tornare negli stadi.

Una spiegazione, quella del numero uno di casa Ascoli che fa il paio con l'interpretazione che avevamo dato noi ieri a calendario ufficializzato e che potete rileggere cliccando qui.


💬 Commenti