header logo

Lecce e Monza si affrontano allo stadio Via Del Mare per la giornata numero 34 del campionato di Serie A. I giallorossi scendono in campo con il 4-4-1-1. In porta c’è Falcone; in difesa Gendrey, Baschirotto, Pongracic e Gallo; a centrocampo Blin e Rafia al centro ed Oudin e Dorgu sugli esterni; davanti Piccoli qualche passo indietro a Krstovic. 

Lecce-Monza, la cronaca del primo tempo

Pronti via e pericolo per la porta difesa da Falcone: Rafia scivola e spalanca l’autostrada a Pessina, per fortuna Gendrey è attento e chiude. 

Al quarto d’ora Colombo commette un brutto fallo su Blin e rimedia un sacrosanto cartellino giallo. Al minuto 20 altro squillo del Monza con Kyriakopoulos ma la conclusione del greco si perde a lato di poco. 

La partita vive una fase di stallo: il Monza tiene il pallino del gioco ed il Lecce si difende con ordine, cercando di chiudere ogni pertugio. 

Nel finale tripla occasione per il Lecce ma la doppia conclusione di Oudin e quella successiva di Rafia sono respinte sulla linea di porta dalla difesa ospite. 

Lecce-Monza, la cronaca del secondo tempo

Nikola Krstovic ha sui piedi l’occasione del vantaggio al quinto minuto della ripresa, dopo un ottimo recupero di Rafia, ma il montenegrino spreca, calciando fuori di poco. 

Al decimo della ripresa girandola di cambi per Monza e Lecce: da una parte Colombo esce tra gli applausi del Via Del Mare, dall’altra Gonzalez e Sansone rilevano Rafia e Piccoli. 

Al ventesimo, invece, è il turno di Almqvist. Lo svedese entra al posto di uno stremato Patrick Dorgu.

Negli altri minuti, fino al 36esimo, non succede praticamente nulla. A 10 dal termine, quindi, Gotti inserisce Pierotti e Venuti per Oudin e Gendrey. 

Ad un minuto dalla fine Colpani sfiora il gol vittoria per il Monza con un colpo al volo che termina al lato di pochissimo. 

Al secondo minuto di recupero Krstovic segna un gol pazzesco, portando in Paradiso il pubblico del Via del Mare. Un minuto più tardi, però, beffa incredibile per il popolo giallorosso, con un tocco di mano di Venuti che causa un calcio di rigore clamoroso: Pessina freddo dal dischetto realizza il pareggio. 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Rafia: "Prestazione che dà continuità ai risultati. Ci prendiamo il punto e andiamo avanti"