SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LO SVEDESE

Noi vogliamo 11 Bjorkengren

Scritto da Andrea Sperti  | 

Avete presente il prototipo del bravo ragazzo che ci propinano in alcuni film. Ecco, se dovessimo sceglierne uno dalla rosa del Lecce di sicuro vi faremmo il nome di John Bjorkengren e non perché gli altri siano da meno ma perché lui è davvero come sembra in campo: educato, sorridente e sempre sul pezzo.

Ieri anche Saverio Sticchi Damiani lo ha citato, nel corso del suo intervento in conferenza stampa, come esempio da seguire. Lo svedese, infatti, ha visto poco il campo ma non ha detto mai una parola fuori posto e ieri pomeriggio si è fatto trovare pronto, rispondendo presente e segnando anche la prima rete del suo campionato.

Ecco di seguito le parole del presidente giallorosso sul centrocampista classe ’98: 

“Perché Bjorkengren per due mesi che è stato fuori non ha detto una parola? Oggi ha giocato, ha segnato ed è felice. È il prototipo di comportamento che bisogna avere nel Lecce. Noi non abbiamo piacere ad aver un certo tipo di reazioni. Qui non ci sono antipatie o simpatie, chi merita gioca”.