VIA DEL MARE

Sticchi Damiani: Lo stadio sarà più moderno. Vi dico tutto su concerti e copertura"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha parlato a Il Quotidiano di Puglia della questione relativa allo stadio. 

CONCLUSIONE – Sono soddisfatto perché si conclude un percorso che è stato molto lungo, faticoso. Si è passati da un primo bando che andò deserto, nel 2019, a questo che ci siamo aggiudicati”.

PUBBLICO – “È un bando che per ora ci comporta oneri più che vantaggi: il dover occuparci della manutenzione straordinaria di una struttura ormai vecchiotta. Speriamo, poiché questo era il senso della nostra partecipazione al bando, che gli investimenti che compiremo possano essere ripagati dalla presenza del pubblico sia alle partite di calcio, sia, come il nuovo rapporto contrattuale prevede, agli eventi e soprattutto ai concerti”.

EVENTI – “Siamo orientati verso gli eventi musicali perché non c’è niente di paragonabile, in queste dimensioni, nel Salento. Tra l’altro, la convenzione, ragionando per il futuro, ci consente di beneficiare del finanziamento agevolato Titolo II della Regione, utile per ulteriori strumenti di abbellimento e di ammodernamento della struttura”.

MIGLIORAMENTI – “Sono previsti lavori riguardanti l’accesso allo stadio, i parcheggi e i box per il ristoro. Un ristorante? Si vedrà. La copertura? Resta un sogno legato a una serie di condizioni su cui ancora non vi è alcuna certezza. Però, con l’amministrazione comunale e con l’aiuto della Regione è un altro punto che noi vogliamo provare a portare a casa e nell’ambito dei Giochi del Mediterraneo. Intanto, godiamoci questo risultato”. 

LEGGI ANCHE: La Mantia, da bomber giallorosso ad ultima speranza per i tifosi del Lecce


💬 Commenti