La mamma di Mauro Romano, bimbo rapito nel 1977: "Lo sceicco è mio figlio"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Molti di voi non lo ricorderanno ma nel 1977 a Racale è sparito un bambino di nome Mauro Romano. Il piccolino non è mai stato più trovato, ma adesso la mamma ha dichiarato di averlo trovato. Come riportato da Huffpost, infatti, la signora Bianca Colaianni è convinta che lo sceicco Mohammed Al Habtoor, 52 anni, figlio del magnate Khalaf Al Habtoor, uno degli uomini più ricchi degli Emirati Arabi Uniti, sia suo figlio.

Queste le sue dichiarazioni riportate dal Corriere della Sera: “Nelle foto ho riconosciuto due cicatrici: una sul sopracciglio, l’altra sulla mano destra, che si procurò con un ferro da stiro. Questi sono soltanto alcuni dei particolari in comune tra Mauro e quest’uomo, non possono essere soltanto delle coincidenze. Siamo pronti a partire per Dubai, ma non possiamo andarci da soli. Siamo arrivati fin dove ci è stato consentito”.

Lo sceicco ha sempre rifiutato di sottoporsi all’esame del Dna, anche se ora i genitori di Mauro voleranno a Dubai per ottenere che l’esame venga eseguito tramite l’intercessione delle autorità consolari.

Il presunto sequestratore, dopo tanti anni di indagini, era stato dichiarato un amico di famiglia, un ex barbiere di 79 anni che, secondo le ricostruzioni, aveva portato Mauro nella sua casa estiva per farlo giocare con il figlio. In realtà, secondo l’accusa l’uomo ha poi consegnato il bambino a due individui sconosciuti, che lo hanno prelevato facendolo sparire nel nulla.


💬 Commenti