SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA CRONACA

Il Lecce mostra i muscoli: 3 a 1 al Parma in Coppa Italia

Scritto da Andrea Sperti  | 

Parma e Lecce si affrontano al Tardini per una sfida di Coppa Italia. Baroni schiera i suoi con il 4-3-3. In porta c’è Gabriel; in difesa Gendrey, Lucioni, Tuia e Vera; a centrocampo Majer, Blin e Hjulmand; in attacco Olivieri, Coda ed Helgason. 

Il Lecce parte forte ma è il Parma a passare in vantaggio con Brunetta. Il direttore di gara, però, annulla tutto per fuorigioco. 

2 minuti dopo i padroni di casa segnano il gol dell’1 a 0 sempre con Brunetta, che sfrutta un preciso assist di Vazquez.

I giallorossi non ci stanno e pareggiano subito il conto con Massimo Coda, abile nell’incrociare un diagonale imprendibile per Colombi.

Un minuto più tardi il Lecce potrebbe raddoppiare ma Olivieri e Majer si incartono sul più bello e non concludono a rete. Dall’altra parte Iacoponi ha la palla per il nuovo vantaggio dei ducali, dopo aver sfruttato l’errore di Gendrey, ma arriva stanco davanti a Gabriel e calcia fuori.

Massimo Coda pare parecchio ispirato, calcia 3 volte verso la porta e crea anche occasioni per i compagni. L’Hispanico regala un ottimo assist ad Helgason ma l’islandese non calcia e spreca l’occasione da gol.

Nel finale di tempo il Parma creano apprensione alla difesa giallorossa con Man. Dopo 3 minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine del primo tempo. 

Nel secondo tempo scendono in campo gli stessi 22 della prima frazione.

Il Parma approccia bene e crea pericoli, ma il Lecce si difende in maniera ordinata. Al minuto 53 Coda calcia alto da buona posizione, dopo aver sfruttato un ottimo assist di Helgason. 

Al minuto 58 Strefezza e Paganini entrano al posto di Olivieri ed Helgason. Il brasiliano si divora subito la rete del 3 a 1, calciando alto da ottima posizione. 

Paganini tira da fuori di sinistro e per poco non trova la rete del 3 a 1. L’esterno è entrato con grande voglia di dimostrare le sue qualità. 

I giallorossi sono sempre nell’aria avversaria e Coda al minuto 74 segna la rete del 3 a 1,sfruttando un assist di Vera. 

Bjorkengren e Calabresi entrano al posto di Gendrey e Majer. Qualche minuto dopo Rodriguez subentra a Hjulmand. 

Dopo 5 minuti di recupero, il direttore di gara decreta la fine del match. Il Lecce vince, passa il turno ed inizia la nuova stagione con il piede giusto.