IL PROSSIMO AVVERSARIO

Lazio, due su due in amichevole: Immobile è tornato al gol

Scritto da Andrea Sperti  | 

La Lazio di Maurizio Sarri, dopo aver battuto il Galatasaray 5 giorni fa, ha fatto di un sol boccone anche l’Hatayspor. La differenza tra le due compagini è stata evidente soprattutto nella ripresa. Il tecnico biancoceleste può ritenersi soddisfatto, soprattutto perché Ciro Immobile è tornato al gol e pare ormai aver smaltito definitivamente i problemi fisici che lo hanno costretto ad alzare bandiera bianca nell’ultimo mese di campionato. Ecco di seguito il tabellino dell'incontro di ieri: 

Hatayspor - Lazio 2-5 (34' Vecino, 37' El Kaabi, 39' Immobile rig., 40' Pedro, 48' Zé Luis, 63' Zaccagni rig., 74' Romero) 

HATAYSPOR (4-2-3-1): Kardesler; Corekci (82' Alici), Vranjes (82' Yilmaz), Oksuz (74' Soni), Aksoy (68' Kanak), Aabid, Ergun (74' Cagiran), Riberio (74' Bekaroglu), El Kaabi (82' Varga), Lobjanizde (68' Yildirim), Zé Luis (82' Boudjemaa). A disp.: Yigiter, Boyar, Bas. All.: Demirel Volkan.

LAZIO (4-3-3): Maximiano; Lazzari (73' Radu), Casale (46' Romagnoli), Patric (74' Gila), Marusic (82' Kamenovic); Vecino (46' Basic), Marcos Antonio (61' Cataldi), Luis Alberto (61' Milinkovic); Pedro (46' Felipe Anderson), Immobile (61' Cancellieri), Zaccagni (68' Romero). A disp.: Provedel, Adamonis, Hysaj, Bertini. All.: Maurizio Sarri.

Questa mattina Milinkovic-Savic e compagni effettueranno l’ultima sgambata all’Emirhan Sport Center di Manavgat, in Turchia. Poi nel pomeriggio la squadra da Antalya prenderà l’aereo e rientrerà a Roma. La società vorrebbe organizzare un’altra amichevole prima della ripresa del campionato: è saltata quella del 20 in Spagna contro l’Almeria. Marted’, intanto, la squadra si ritroverà all’Hotel Cavalieri a Roma per la classica cena di Natale.

Anche il Lecce sta provando ad organizzare un’altra amichevole dopo quella prevista per il 23 dicembre contro l’Udinese, una sfida magari contro una compagine di prima divisione straniera per arrivare pronti e preparati alla sfida del 4 gennaio proprio contro la Lazio di Maurizio Sarri.