SEGUICI SU TWITCH

Offerta da

L'ex Di Carlo avverte le altre: "Il Lecce sarà spinto dal suo pubblico"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Mimmo Di Carlo, ex allenatore del Vicenza e centrocampista anche del Lecce, ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport, nella quale ha parlato anche della volata alla promozione diretta del campionato cadetto:

SQUADRE - “Conta l’esperienza: certe partite hanno bisogno di giocatori che sappiano leggere i momenti e gestire le situazioni fino al 95’. Poi gli sconti diretti, e la squadra che ha il calendario meno impegnativo è la Cremonese, poi il Lecce. Quindi le motivazioni: squadre come il Pisa o come il Lecce avranno una spinta in più dal loro grande pubblico. Il Pisa ha il calendario più difficile ma il suo campionato inizia adesso: all’andata gli scontri diretti li ha vinti tutti”. 

LA VOLATA FINALE - "Da marzo in poi è il momento in cui conta la freschezza. Il gioco della Cremonese, più corale e con gente di grande qualità, è quello più adatto adesso, con tanti giovani di valore insieme all’esperienza di qualche elemento che in questi momenti è molto utile".

Di Carlo da giocatore ha disputato 7 partite con i giallorossi nella stagione 1999-2000 mentre da allenatore ha affrontato il Lecce in 8 occasioni, conquistando 3 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte.

Lo scorso anno il Lecce ha vinto 2 volte su 2 contro Di Carlo, ottenendo 6 punti. Nel match d'andata è stato decisivo l'ingresso in campo di Pablo Rodriguez, mentre nella sfida di ritorno il gol vittoria è stato siglato da Pettinari. In entrambi le occasioni i giallorossi hanno vinto 2 a 1.

In questa stagione Di Carlo ha iniziato alla guida del Vicenza ma è stato poi esonerato dopo diverse sconfitte e sostituito da Cristian Brocchi, con l'ex Monza che ora sta provando in tutti i modi a salvare la formazione biancorossa dal baratro della Serie C. 


💬 Commenti