header logo

Tuttosport ha intervistato Leonardo Semplici, allenatore che fino ad oggi è rimasto senza panchina e che è rientrato anche nel novero degli allenatori papabili per il dopo D'Aversa. 

L'ex Spal, ha analizzato la lotta salvezza che attualmente coinvolge sette squadre in cinque punti: Lecce, Udinese, Verona, Cagliari, Frosinone, Empoli e Sassuolo con la Salernitana ritenuta ormai fuori dai giochi. La prima riflessione viene fatta su quelle squadre che non hanno scelto di cambiare la guida tecnica:  

Verona, Cagliari e Frosinone potrebbero ricavarne un plus. Spesso si indica l’allenatore come il colpevole, ma quei club hanno ragionato diversamente e per l’Italia è una piacevole inversione di tendenza. Alla Salernitana ci sono stati già quattro allenatori e vedo difficile che si possano salvare, anche se proprio in questo week end hanno un’ultimissima speranza ospitando il Sassuolo.

Semplici risponde poi alla domanda se ci siano squadre più attrezzate per la salvezza:

L’Udinese ha probabilmente la rosa migliore. I tre punti che i friulani hanno ora di vantaggio sulla terzultima e i quattro che ha il Lecce potrebbero fare la differenza. Sembrano pochi a otto giornate dalla fine, ma possono diventare tantissimi.

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Tutto quello che devi sapere sul prossimo turno di Serie A