header logo

Sono in 11 ma sono destinati a diventare 2 o 3. Mister D'Aversa ha convocato per il ritiro di Folgaria diversi giocatori della Primavera ed ora, come affermato ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ha le idee chiare:

“Non le dirò chi sono, ma 2-3 verranno in prima squadra, anche perchè io non guardo la carta di identità”.

Serie A, Lecce: chi sono i Primavera che mister D'Aversa porterà in Prima Squadra?

È il momento delle ipotesi, basandoci su cosa hanno mostrato le amichevoli estive e sui colpi messi in scena nello scorso campionato Primavera 1.

Patrick Dorgu

Un terzino sinistro che dà spettacolo. Dorgu, classe 2004, è ancora in età Primavera, tuttavia ha già lasciato il segno nel campionato giovanile, venendo premiato da Sportitalia nella top 11 stagionale. Chi ha seguito il percorso di Coppitelli lo conosce da tempo, mentre da diversi giorni è sulla bocca di tutti, in virtù dei gol spettacolari contro Postal e Riva del Garda.

Il danese è un treno palla al piede e 48 ore fa ha lasciato tutti a bocca aperta segnando da 25 metri con un missile terra aria. Il Lecce sulla catena di Banda e Di Francesco, a meno di colpi di scena, proporrà Gallo e Dorgu.

Jeppe Corfitzen

29 dicembre 2004, praticamente un 2005. Il più giovane ma tra i più decisivi della Primavera campione d'Italia. Ha chiuso la stagione con 12 gol e 5 assist stagionali. Una rete pesa quanto un macigno, ovvero quella che ha consentito ai baby giallorossi di approdare in finale ribaltando il Sassuolo in semifinale.

È un esterno destro di piede mancino che predilige dribbling e colpi da biliardo. Nei test in quel di Folgaria ha sparato i fuochi d'artificio.

Medon Berisha

Classe 2003, non è più in età Primavera e, numeri alla mano, merita una chance in Prima Squadra. 11 gol e 4 assist nella passata stagione, è un centrocampista offensivo di piede destro che batte i calci piazzati e ha un bel tiro da fuori. Con la formazione di Coppitelli ha realizzato gol decisivi e in quel di Folgaria ha insaccato la palla in rete in più di qualche occasione.

Rares Burnete

Capocannoniere dello scorso campionato Primavera 1, si candida ad un ruolo da terza punta. C’è la concorrenza di Persson e Rodriguez e, tenendo presente la giovane età, il rumeno potrebbe restare tra i giovani e disputare la Youth League.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"