header logo

Roberto D’Aversa ha iniziato la sua avventura con il Lecce nel migliore dei modi, conquistando 11 punti nelle prime 7 giornate di campionato, frutto di 3 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte.

Tutti sappiamo bene come poi il rendimento dei giallorossi sia calato nel tempo e come si sia concluso il rapporto tra l’ex allenatore del Parma ed il club salentino.

Gotti ha cambiato tutto 

Luca Gotti, dal canto suo, quando è arrivato nel Salento ha trovato una squadra in difficoltà, che a 10 partite dalla fine pareva impaurita e senza un’identità precisa. Gotti ha riportato calma, ordine in campo ed entusiasmo fuori dal rettangolo verde. Oltre a tutto questo, però, con il tecnico veneto sono arrivati anche i risultati e, soprattutto, 12 punti in 7 partite, con 3 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta, peraltro parecchio contestata, in casa del Milan. Il Lecce ha segnato 7 gol in 7 partite e ne ha subite 5, riuscendo a tenere la porta inviolata per 4 gare. Un risultato importante se teniamo conto dello scoramento presente in tutto l’ambiente Lecce subito dopo la sconfitta con il Verona, una gara che per forza di cose ha rappresentato lo spartiacque della stagione, il momento subito precedente a quando i giallorossi hanno preso di nuovo il mano il loro campionato e portato la barca verso acque più sicure.

Luca Gotti

Si può scrivere la storia 

Qualora il Lecce dovesse ottenere la salvezza in Serie A – e nonostante tutti gli scongiuri del caso possiamo dire che sia davvero vicino a conquistare questo traguardo – Luca Gotti rappresenterebbe il primo allenatore giallorosso in grado di salvare il club salentino nella massima serie da subentrato. Un record, in una società che storicamente difende gli allenatori ed è restia ad allontanare i tecnici durante la stagione. Nessuno prima di lui è riuscito ad entrare in corsa ed a svoltare la stagione. Gotti, però, con la sua calma e le sue idee ha già costruito qualcosa di importante. E da questo si può ripartire per consolidarsi in questo campionato e banchettare con sempre più autorità al tavolo delle grandi del calcio italiano. 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
La carica dei 30000: pochi biglietti e poi Via Del Mare sold-out