header logo

Il Monza, tramite i propri canali social, ha ufficializzato l'ingaggio di Danilo D'Ambrosio. Il club brianzolo ha dato il benvenuto al difensore ex Inter che "ha firmato un contratto con i biancorossi fino al 30 giugno 2024, con opzione di rinnovo al verificarsi di determinate condizioni". Ecco, intanto, le prime parole di D'Ambrosio da giocatore biancorosso.

D'Ambrosio: "Speravo di chiudere la carriera all'Inter"

Danilo D'Ambrosio è ufficialmente un nuovo giocatore del Monza. Dopo l'ufficialità della sua nuova avventura in biancorosso, l'ex Inter ha ammesso: "Speravo di chiudere la carriera all'Inter, ma non sono una persona che porta rancore. Sono grato alla vita e a quello che ho vissuto in nerazzurro".

D'Ambrosio al Monza: come l'ha convinto Galliani

Le parole di D'Ambrosio dopo la firma con il Monza: “Ho fatto, ho firmato: sono felicissimo di questa scelta. Ho detto subito sì perché mi è bastata una chiamata di Galliani, è la storia del calcio: mi ha parlato del progetto. Poi ho affrontato il Monza lo scorso anno, ho parlato con Palladino e mi sono piaciute subito le sue idee e la sua voglia di far giocare bene la squadra. Ho fatto il regalo di compleanno a Galliani. Mi voleva già al Milan? In effetti si ci siamo sentiti nel giorno del suo compleanno, ci siamo fatti gli auguri a vicenda. C’è stato qualcosina (col Milan, ndr), ormai sono passati dieci anni. Qualche battuta me l’ha fatta". 

D'Ambrosio e la sua carriera

Nato a Napoli il 9 settembre 1988, cresce nella Salernitana prima di approdare a 17 anni al Settore Giovanile della Fiorentina. L’esordio coi professionisti avviene col Potenza, nel gennaio 2008, in Serie C. Dopo l’esperienza alla Juve Stabia, nel gennaio 2010 viene acquistato dal Torino, con cui debutta subito in Serie B. In granata conquista nel maggio 2012 la Promozione in Serie A, dove gioca 42 gare, fino al suo trasferimento all’Inter nel gennaio 2014. La sua esperienza nerazzurra dura nove stagioni e mezza, in cui vince un Campionato, due Coppe Italia e due Supercoppe italiane. Scende in campo anche nella finale di Champions League contro il Manchester City dello scorso 10 giugno. Difensore di grande duttilità ed esperienza, vanta 268 presenze in Serie A con 21 reti, 21 presenze in Champions League e 22 in Europa League. Ha indossato anche la maglia della Nazionale per sei partite.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"