SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
CORAGGIO E PERSONALITÀ

Impavido Blin: resta in campo nonostante il dolore

Scritto da Andrea Sperti  | 

Intorno al quinto minuto della ripresa, Alexis Blin, centrocampista di quantità del Lecce, ha subito un calcio in faccia, ovviamente involontario, da Pettinari, nei pressi dell'area di rigore giallorossa, sugli sviluppi di un calcio d'angolo per i padroni di casa.

Il centrocampista francese si è immolato, mettendo la sua faccia a protezione della porta e subendo un duro colpo nei pressi del labbro superiore.

L'ex Amiens è rimasto a terra per diversi minuti ed ha perso parecchio sangue ma ha chiesto con chiari gesti di rimanere in campo per aiutare i suoi compagni di squadra in una partita di fondamentale importanza per il proseguo del campionato.

Blin ha giocato poco nella prima parte di stagione ma ora si sta rivelando elemento importante nel ruolo di mezz'ala, al fianco del regista Hjulmand. Il centrocampista interpreta quel nuovo compito con grande energia, mordendo le caviglie degli avversari ed aggredendo ogni pallone che circola dalle sue parti.

Abbiamo voluto ricordare l'episodio del suo infortunio per celebrare un giocatore con non si risparmia mai e che è davvero pronto a tutto pur di portare a casa la vittoria.

In una squadra che hai tre giocatori davanti molto offensivi, è necessario che ci sia qualcuno che abbia compiti di interdizione e di rottura del gioco avversario ed il mediano francese sembra davvero a suo agio in quella porzione di campo.

Nelle prossime gare dovrà stare attento a non prendere un cartellino giallo, dato che è diffidato ed alla prossima ammonizione salterà la sfida successiva.

In questo periodo della stagione serve gente pronta, determinata ed affamata, uomini e calciatori che scendano in campo senza paura o timore dell'avversario. Alexis Blin è disposto a spendersi completamente per il Lecce, anche perché sa che questo è l'unico modo per ottenere grandi obiettivi. 


💬 Commenti