header logo

Ylber Ramadani è sempre più leader e uomo simbolo di questo gruppo che lotta per raggiungere la salvezza. Le chiavi del centrocampo giallorosso sono state a lui affidate, dovendo ricoprire con il suo arrivo in estate il ruolo di un giocatore che solo fino a qualche tempo fa era protagonista e capitano, scrivendo per questi colori pagine di storia memorabili per sempre impresse nella mente di ciascun tifoso. 

Dal canto suo, però, il ragazzo di nazionalità albanese non sta facendo rimpiangere l'assenza di Morten Hjulmand e, pur con caratteristiche differenti, sta conquistando il cuore di ognuno per impegno e spirito di attaccamento a questa maglia. E non è poco. In questa stagione ha realizzato un pesantissimo gol contro il Frosinone in 29 presenze totalizzate e con una media di 88 minuti a partita. 

In questo articolo, grazie all'aiuto di Footdata, vogliamo confrontare i numeri di Ramadani con alcuni giocatori del suo stesso ruolo di squadre in lotta per non retrocedere. Quale sarà la sua posizione per:

Contrasti  vinti  

Ylber Ramadani
Ramadani in Monza Lecce 23/24

Fino ad ora il classe 96' è riuscito a vincere ben 36 contrasti. Niente male se consideriamo che meglio di lui ha fatto solo Enzo Barrenechea del Frosinone con 39. Delle altre squadre che lottano per la salvezza con lo stesso numero di Ylber c'è Walace dell'Udinese e seguono rispettivamente: Duda (Hellas Verona) con 33, Maggiore (Salernitana) con 28, Makoumbou (Cagliari) con 21, Thorstvedt (Sassuolo) con 15 e, infine, Marin (Empoli) con 14.

Palloni recuperati

La sua duttilità e il suo modo di coprire gli spazi, leggendo bene le dinamiche di gioco gli permettono di avere un ottimo rendimento anche per palloni recuperati con ben 295 interventi riusciti. Meglio di Ramadani, ancora una volta, ha fatto il giovane mediano del Frosinone Barrenechea con 324 palloni recuperati; al terzo posto di questa speciale classifica, invece, si trova Walace (Udinese) con 290 e seguono in ordine: Maggiore (Salernitana) con 212, Duda (Hellas Verona) con 194, Makoumbou (Cagliari) con 180, Thorstvedt (Sassuolo) con 152 e Marin (Empoli) con 103.

 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Davide Nicola e quella salvezza con il Genoa ai danni del Lecce