L'AVVERSARIO

Lazio, Basic: "Dobbiamo pensare solo al Lecce"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Toma Basic, centrocampista della Lazio di Maurizio Sarri, nel giorno del proprio compleanno, ha parlato a Lazio Style Channel facendo il punto della situazione sulla sua esperienza in biancoceleste: 

“È il mio secondo compleanno alla Lazio, rispetto allo scorso anno parlo meglio l’italiano e questo mi permette di interagire meglio con la squadra. È cambiato tutto rispetto a dodici mesi fa. Il mio obiettivo è giocare sempre di più ed essere utile alla squadra. Per crescere ancora molto mi manca solamente il gol, sto migliorando e penso di poter essere utile alla squadra. Ieri ho visto la partita di Milinkovic così come la Croazia che non ha un girone semplice da affrontare. È un Mondiale interessante, tutti possono vincere. L’Inghilterra è molto forte, può disputare un buon torneo. Nella mia top undici dei campionati mondiali senza dubbio l’intoccabile è Modric.

Il primo compagno di squadra a farmi gli auguri è stato Kamenovic, poi Cataldi e tutti gli altri. Abbiamo fatto una buona prima parte di stagione, possiamo continuare così e rimanere in alto in classifica. Nazionale? Il mio obiettivo al momento è essere importante per la squadra. Al rientro dalla sosta dobbiamo pensare solamente a noi anche perché se davanti continuano con questo ritmi è complicato rimanere attaccati. Dobbiamo essere concentrati solamente sul Lecce. Ho giocato un derby e ho vinto, è un qualcosa di perfetto. Posso giocare in ogni posizione del centrocampo. In Francia giocavo in un 4-2-3-1, era un modulo differente. Tra le mie passioni c’è la chitarra e le freccette. Ho un bersaglio in camera per allenarmi. Sono bravo anche a cantare”. 

Al rientro dopo questa lunga sosta i giallorossi incontreranno proprio la formazione biancoceleste al Via Del Mare, in una sfida che si preannuncia complicata ma anche stimolante per la truppa di Baroni.