SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL CORO

E se canta la curva è gol

Scritto da Andrea Sperti  | 

Questa mattina ci siamo svegliati con un ritornello in testa. Abbiamo scritto vari articoli sulla partita di ieri ma la musichetta ha continuato a tormentarci ed allora abbiamo deciso di realizzare un altro pezzo, mettendo quella parte di canzone nel titolo, così da bloccarla lì e non farla più uscire.

In effetti, ieri è successo quello che la Nord si augura in ogni partita, ciò che canta sperando si avveri. Al minuto 26 del primo tempo, la Curva giallorossa ha iniziato ad intonare uno dei suoi cori più famosi, ossia quello che fa: “E se canta la curva è gol”.

Nel frattempo Di Mariano provava a liberarsi del suo diretto avversario con due suolate delle sue. Una volta riuscitoci l’esterno giallorosso ha messo in mezzo un pallone pericoloso. Quella sfera è stata prima toccata da Dermaku, poi da Coda ed infine scaraventata in porta da Gargiulo, alla sua prima rete al Via Del Mare.

Incantesimo riuscito, così tanto che, da quel momento in poi, quel coro propiziatorio è diventato assordante ed ha caratterizzato i minuti successivi al gol dell’ex Cittadella

Chi ha vissuto sempre lo stadio sa che queste cose accadono, ma noi abbiamo voluto sottolineare tutto questo soprattutto per ribadire un concetto fondamentale: questa squadra ha conquistato i suoi tifosi e sta diventando un tutt’uno con la sua gente.

Adesso Pisa, un’altra battaglia difficile da giocare. Ma i giallorossi sanno che avranno al loro fianco un intero popolo e sono consapevoli anche del fatto che "se canta la curva è gol”.