header logo

Mohamed Kaba è stato presentato in conferenza stampa dal DS Stefano Trinchera.

Trinchera: "Faccio una breve introduzione. Kaba è uno dei centrocampisti, l'altro è Faticanti, che è già qui a Lecce per le visite mediche. Krstovic dovrebbe arrivare stasera per mettersi subito a disposizione qualora non ci siano intoppi. Per noi il mercato è chiuso, ma siamo sempre vigili qualora ci fosse qualche opportunità. Raggiungerò il direttore Corvino a Milano dopo la trasferta di Firenze, sicuramente non andremo a mare. Ci rivedremo dopo la fine del mercato col direttore Corvino.
Kaba ha già esordito, si è messo in evidenza mostrando una parte del suo potenziale fisico. È un ragazzo che seguivamo da tantissimo tempo, non una idea dell'ultimo momento. Era attenzionato da tanti altri club, siamo ampiamente soddisfatti. Ha sottoscritto un contratto di 4 anni con opzione. Ha grande struttura fisica e tiro da fuori. È una pedina che per caratteristiche mancava nella nostra squadra".

A quale giocatore ti ispiri?
"I miei riferimenti sono Yaya Toure e Paul Pogba".

Qual è la tua impressione del Via del Mare?
"Lo stadio era pieno e i tifosi ci hanno dato grande grinta, sono stati decisivi contro la Lazio".

Perché hai scelto Lecce?
"Ero in contatto con molte squadre, ma ho scelto Lecce perché mi vedo bene nel progetto. È una squadra che sta crescendo molto".

Ci descrivi le tue caratteristiche?
"Sono un giocatore molto fisico, box to box. Collaboro con la squadra".

Che impressione le ha fatto mister D'Aversa?
"Sa bene dove vuole portare la squadra e noi siamo pronti a seguirlo. Ti trasmette fiducia".

Hai seguito Umtiti a Lecce? Che idea ti sei fatto di Lecce?
"Samuel Umtiti qui si è rilanciato. Il suo trasferimento è stato importante anche per lui, è cambiato il suo percorso. Sono qui perché Lecce mi permette di crescere".

Nello spogliatoio del Lecce si parla francese.
"Non conosco una parola di italiano, ma i compagni francesi mi stanno aiutando. Gendrey mi ha parlato della squadra e sto scoprendo la lingua".

Preferisci giocare in un centrocampo a 2 o a 3?
"Per me è uguale. È indifferente giocare a 2 o a 3, voglio solo far crescere la squadra".

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"