SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
INSIEME

Di Francesco + Strefezza: di nuovo insieme dopo gli anni alla Spal

Scritto da Andrea Sperti  | 
foto di Giulio Paliaga

La Spal, dopo gli arrivi di Marco Mancosu e Biagio Meccariello lo scorso anno e quello di Andrea La Mantia in questa stagione, è diventata quasi una colonia di ex leccesi, anche perché pare vicino pure Riccardo Fiamozzi, ex laterale giallorosso. 

Il Lecce, però, non è da meno dato che sulle fasce, nella prossima stagione, potrà contare sull’apporto di  due ex Spal: Gabriel Strefezza, ormai idolo del popolo giallorosso, e Federico Di Francesco, ultimo arrivato in ordine di tempo alla corte di Marco Baroni.

Oggi vogliamo parlarvi proprio di loro due, cercando di porre l'accento sull’ex Sassuolo per capire come si potrà integrare con l’ex compagno di squadra e negli schemi del tecnico dei salentini.

Innanzitutto, è doverosa una premessa. Di Francesco, così come Strefezza, con gli estensi non giocava nel ruolo di esterno. In quelle stagioni gli allenatori che sedevano sulla panchina della squadra ferrarese adottavano il 3-5-2 o, tutt’al più, il 3-4-1-2, ossia moduli che non prevedevano la figura del laterale offensivo.

Di Francesco nelle ultime stagioni ha agito da trequartista o da seconda punta ma prima di arrivare a Ferrara ha sempre giocato da esterno nel 433, mettendo in risalto la sua velocità ed il suo dribbling, caratteristiche che i tifosi giallorossi non vedono l’ora di ammirare anche sul terreno di gioco del Via Del Mare.

A differenza di Strefezza, che con gli estensi ha sempre giocato da quinto di centrocampo e, in ogni caso, lontano dalla porta, Di Francesco ha avuto la possibilità di agire accanto alla punta ed anche ad Empoli ha svolto quel tipo di ruolo con Andreazzoli in panchina, riuscendo a segnare 5 gol in campionato.

Nel Salento uno giocherà sull’out di sinistra mentre l’altro esattamente dalla parte opposta. I due dovranno rappresentare due spine nel fianco delle difese avversarie, sebbene i giallorossi proveranno a garantire a Baroni almeno un altro esterno. Questa, però, può essere per loro la stagione della consacrazione ed entrambi hanno una voglia matta di essere protagonisti con la maglia del Lecce. 


💬 Commenti