SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
DOPO L'ULTIMO TURNO

Considerazioni sparse sulle contendenti del Lecce alla promozione diretta

Scritto da Andrea Sperti  | 

La 34esima giornata di campionato si è conclusa con il posticipo di ieri vinto dal Brescia di Corini sul Parma di Iachini ed ora quindi possiamo concederci qualche piccola considerazione sulle contendenti del Lecce alla promozione diretta.

CREMONESE 

I grigiorossi stanno vivendo una piccola fase di fisiologica flessione, che tutte le squadre hanno pagato in diverse momenti delle stagione. Pecchia sta facendo i conti con le assenze e l'inesperienza di un gruppo giovane, che vorrebbe raggiungere l'obiettivo il prima possibile. A Frosinone la squadra lombarda non ha demeritato ma ha raccolto meno di quanto creato, sebbene di fronte avesse una compagine di grande qualità.

MONZA

Il Monza, dal canto suo, ha cancellato con due vittorie importanti la sconfitta contro il Como di circa 10 giorni fa. Contro il Cosenza ha vinto grazie a due calci di rigore ma quella partita non è mai stata davvero in bilico. Adesso i brianzoli sono attesi da quattro sfide molto complicate, con due scontri diretti casalinghi con Brescia e Benevento che diranno molto sui veri obiettivi del club di Berlusconi.

BENEVENTO 

La squadra che forse preoccupa più di tutti ora come ora è il Benevento di Fabio Caserta. La compagine sannita giovedì recupererà finalmente la sfida di Cosenza. Con una vittoria i giallorossi raggiungerebbero al secondo posto Monza e Cremonese, andando a soli due punti dal Lecce. Insomma, i campani hanno ottime possibilità di avvicinarsi alla vetta, anche perché pure il calendario sembra dalla loro parte, nonostante alla penultima debbano presentarsi sul campo del Monza

BRESCIA 

La cura Corini sembra aver dato gli effetti sperati. Con l'ex tecnico del Lecce in panchina le Rondinelle non hanno ancora subito gol in tre partite e ieri hanno ottenuto un prezioso successo contro il Parma. Nel prossimo turno Bisoli e compagni dovranno vedersela contro il Monza e un risultato positivo in quello scontro diretto potrebbe cambiare il finale di stagione del Brescia. 

PISA 

La formazione di D'Angelo sembra quella più in difficoltà in questo finale di stagione. Anche a Perugia i toscani hanno rischiato in più occasioni di perdere la partita, segnando su una disattenzione difensiva della squadra di casa. Il calendario prevede lo scontro diretto contro il Lecce tra due turni e dopo quella partita il Pisa potrà davvero capire se poter ambire ancora ad un posto in Paradiso. 

6 squadre, 2 posti per la A diretta ed un altro attraverso i playoff, anche se in quel caso si aggiungeranno  presumibilmente anche Ascoli e Frosinone. Insomma, a quattro giornate dal termine tutto è ancora da decidere nella Serie B più equilibrata e divertente di sempre. 


💬 Commenti