SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
RIVINCITA

Il riscatto di Žan: a segno per voltare pagina

Scritto da Filippo Verri  | 

Uno dei migliori in campo della gara interna contro la Ternana è stato Zan Majer.

Il gol dello sloveno all'undicesimo del primo tempo con un pallonetto a scavalcare l'estremo difensore avversario ha dato il via alla momentanea rimonta dei salentini, abili a rispondere subito al vantaggio di Falletti.

Una prestazione che sa di rivincita per il numero 37, decisamente sottotono nelle precedenti apparizioni.
Soprattutto a Frosinone, la mezzala era apparsa fuori dal gioco, venendo sostituita al termine del primo tempo.

Nonostante ciò, la fiducia di Baroni non è mai stata in discussione:

“Majer? Lui è molto severo con se stesso. Prima di Frosinone stava facendo molto bene. Tutto il centrocampo ha sofferto sabato scorso ma non potevo sostituire tre giocatori. Lui sa ciò che voglio, non è in discussione”.

Contro la Ternana abbiamo rivisto un Majer propositivo in fase offensiva e sicuro dei propri mezzi nell'arco dei 90 minuti. Il suo apporto in un centrocampo fisico e di quantità come quello del Lecce è fondamentale e lo sarà soprattutto quando i punti inizieranno a pesare ed i salentini si affideranno alle certezze presenti nell'organico. 


💬 Commenti