SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL RICORDO

10 sulle spalle e doppietta decisiva: 21 anni fa Vasari salvava il Lecce contro la Lazio

Scritto da Andrea Sperti  | 

 

Fino a quel 17 giugno del 2001, Gaetano Vasari, soprannominato “Topolino” per la sua capacità di sgusciare tra le maglie dei difensori avversari, non aveva mai segnato con la maglia del Lecce nelle precedenti undici partite.

Cavasin, però, in quell’occasione ha deciso di puntare su di lui, affidandosi alle sue qualità ed a quel 10 che aveva sulle spalle, simbolo da sempre di tecnica e coraggio.

Il rigore trasformato da Hernan Crespo, al minuto 45’ di quel Lecce-Lazio che oggi vi vogliamo ricordare, ha gelato il Via Del Mare, seppur quel giorno le temperature fossero già altissime.

L’impianto leccese era gremito in ogni ordine di posto. Il popolo salentino voleva la salvezza ma il vantaggio della Lazio, squadra senza nessun obiettivo di classifica, aveva mandato nello sconforto l’intero stadio.

Nella ripresa, però, ci ha pensato proprio Vasari a ridare entusiasmo ed a regalare una salvezza meritata, frutto di un’annata piena di difficoltà ma culminata con una fantastica soddisfazione.

L'attaccante siciliano ha prima segnato con un preciso fendente da dentro l’area di rigore e poi ha siglato la sua personale doppietta sfruttando una respinta corta di Peruzzi, dopo una affilata punizione di Vugrinec.

Vasari ha festeggiato sotto la Nord, indicando il cognome dietro la sua maglia. Quel giorno è entrato di diritto nel cuore dei tifosi giallorossi e nella storia di questo glorioso club e poco importa se quelli sono stati gli unici gol segnati con questi colori. Quelle reti hanno consegnato di fatto la salvezza a quella squadra ed alla fine conta solo questo. 

A febbraio del 2021 Vasari è venuto alla ribalta per motivi meno felici. L’ex calciatore, infatti, è stato arrestato dopo che il GIP del Tribunale di Palermo gli ha riconosciuto la responsabilità della bancarotta fraudolenta del panificio di famiglia. Una situazione spiacevole dovuta ad investimenti sbagliati ed all’arrivo della pandemia.

I tifosi del Lecce, in ogni caso, lo ricorderanno sempre per quei due gol alla Lazio. Due reti che 21 anni fa hanno permesso ad un'intera città di festeggiare la salvezza in Serie A. 


💬 Commenti