SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
MEDIA VOTO

La media voto PL dell'attacco: Strefezza, numeri da fenomeno! Anche Di Mariano fra i Top

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

La sosta invernale è il periodo ideale per i primi bilanci del campionato. L’analisi della media voto dei calciatori nelle pagelle di Pianetalecce fotografa in maniera efficace i top e i (pochi) flop di questa prima metà di stagione in casa giallorossa.  

Se ci fosse una cerimonia di premiazione in stile Oscar, il premio di miglior attore protagonista per il Lecce andrebbe senza ombra di dubbio a Gabriel Strefezza. L’esterno offensivo brasiliano, autore di una sensazionale prima metà di stagione, è per distacco il miglior giocatore per rendimento fra le file dei giallorossi e vanta una media voto di 7,03. Nelle 16 partite giocate è risultato insufficiente in appena due occasioni, mentre ha avuto straordinari picchi di rendimento ricevendo un 9 e ben tre 8. Ampiamente al di sopra della sufficienza anche l’altro esterno titolare del tridente giallorosso, Francesco Di Mariano. L’ex Venezia è stato protagonista di una eccezionale prima parte di campionato e, malgrado un leggero calo nelle ultime giornate, complice anche qualche acciacco fisico, è arrivato a fine 2021 con una media voto di 6,53. A seguire i due esterni c’è Massimo Coda, il bomber dell’attacco giallorosso che ha una media voto di 6,27. I tanti gol hanno portato l’attaccante di Cava de’ Tirreni a ottenere ottime valutazioni nel corso della prima parte del torneo, tuttavia sulla media incidono alcuni momenti in cui l’ex Benevento non è riuscito ad alimentare la propria vena realizzativa (è il caso delle tre insufficienze consecutive contro Ascoli, Perugia e Brescia). Più che sufficiente anche Pablo Rodriguez (6,15), che, malgrado il poco utilizzo, è riuscito in talune occasioni a ritagliarsi lo spazio giusto per incidere. Deludono, infine, le valutazioni di Listkowski, Paganini e Olivieri. La situazione, tuttavia, è ben differente per ciascuno dei tre. Listkowski (5,5) ha trovato pochissimo spazio finora, ma la rete in Coppa Italia con lo Spezia lo ha sicuramente rilanciato nelle gerarchie del tecnico Baroni. Paganini (5,62), invece, dopo una serie di deludenti uscite ad inizio campionato è ormai ai saluti nella sessione di mercato in corso. Olivieri (5,64), infine, malgrado sia il giocatore più utilizzato in attacco alle spalle dei tre “titolarissimi”, paga un rendimento altalenante e, in particolar modo, lo “zero” nella casella delle reti segnate, che incide inevitabilmente nelle valutazioni finora raccolte.

Il grafico completo con le valutazioni degli attaccanti