header logo

Ve lo avevamo confermato mercoledì: il nome caldo per il centrocampo del Lecce è Mohamed Kaba del Valenciennes. Il francese è l'obiettivo numero uno per i giallorossi, che lo seguono da tempo ma in settimana sono passati dai sondaggi alla trattativa vera e propria.

Corvino e Trinchera sono in trattativa e l'affare non è stato rallentato dalla questione Hjulmand. I salentini avevano in cantiere da diverso tempo l'acquisizione di due centrocampisti e la fase clou del calciomercato si sta avvicinando. Il danese, d'altronde, è stato sostituito prima della cessione, dato che il Lecce ha tesserato in anticipo Ylber Ramadani.

Il Lecce lavora a fari spenti, ma qualche segnale arriva.

Mohamed Kaba, a sorpresa, non è stato convocato dal Valenciennes per la seconda giornata di campionato. Il club ha comunicato che ufficialmente non è a disposizione per un problema al ginocchio, tuttavia persino i sostenitori locali hanno manifestato i propri dubbi tra i commenti della notizia.

Lecce, chi è Mohamed Kaba

Si tratta di un calciatore alto 1.85, molto forte fisicamente, con il contratto in scadenza nel 2024. Nella passata stagione, in Ligue 2, ha disputato 32 partite, tutte da titolare, collezionando 5 gol e 1 assist. È abile nel recuperare palloni ma sa dire la sua in fase offensiva. Di piede destro, ha giocato perlopiù nei 2 del 4-2-3-1.

Come cambierebbe il Lecce con Mohamed Kaba

Kaba è un centrocampista con caratteristiche difensive, tuttavia, a differenza di Hjulmand o Blin, è insidioso in fase offensiva (d'altronde ha siglato 5 gol stagionali). Il suo ruolo naturale è tra i 2 del 4-2-3-1 ed sarebbe un'opzione da tenere eventualmente in considerazione anche nel Salento. D'Aversa ha dimostrato duttilità e già in quel di Cadiz si è visto Rafia abbastanza avanzato, giocare praticamente da trequartista. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"