header logo

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha parlato ai microfoni di Sportitalia non appena è terminata la finale del campionato Primavera, vinta dai giallorossi sulla Fiorentina. Ecco di seguito le sue parole: 

"È un emozione meravigliosa, quest'anno è stato incredibile aver centrato salvezza e Scudetto all’ultimo secondo, non me lo scorderò mai per tutta la vita. È stata una stagione indimenticabile, con tutti i tifosi qui anche oggi, è stato tutto pazzesco. 

Noi abbiamo la fortuna di aver un pubblico meraviglioso che ci segue ovunque, sia per la prima squadra che per Primavera. È un risultato clamoroso, devo fare i complimenti a questi ragazzi che hanno compiuto un ulteriore capolavoro sportivo. Ci stiamo godendo e ci siamo goduti tre anni strepitosi di Pantaleo Corvino. Gli dissi di tornare a Lecce per fare gli anni più importanti della sua carriera e lui ogni anno non finisce mai di sorprendere. Ha costruito una squadra Primavera in poco tempo ed adesso  siamo Campioni d’Italia ed una squadra giovane che si è salvata quest’anno. La mia idea è di continuare in un progetto così esaltante insieme. Una persona che lavora per 18 ore al giorno come lui è un valore aggiunto. Voglio continuare con questo gruppo di persone e con questo gruppo di lavoro perché stiamo facendo qualcosa di inimmaginabile. 

Sarà bello avere una maglia con il tricolore e l’anno prossimo andare a giocare in Europa grazie a questi ragazzi. Questo lavoro è partito tre anni fa, devo fare i complimenti a questo gruppo di ragazzi, tutti stranieri ma sono entrati dentro la nostra maglia. Il mister ha fatto un lavoro grandissimo, penso sia il suo primo Scudetto, pur essendo lui un vincente. Credo sia bello anche per lui vincere un titolo in questa piazza, quella più bella nella quale vincere con la Primavera. 

È il mio anno più bello da presidente, senza dubbio. Avremo il tricolore cucito sulla nostra maglia, un sogno. Mister Baroni è stato bravissimo, ha compiuto un’impresa straordinaria. Nel Lecce forse è più difficile fare l’allenatore o il direttore sportivo per via delle linee guida che io per primo impongo, in tema soprattutto di bilanci. La settimana prossima parleremo con Pantaleo e partiremo dal tema allenatore".

Insomma, il futuro si decide a partire da lunedì ma ora è tempo di festeggiare e godersi questi magnifici successi. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"