Se c’è una cosa più appassionante della soap opera Yilmaz-Lecce questa è proprio la ricerca della notizia sul suo conto, che spesso si rivela infondata, da fonti estere che teoricamente dovrebbero essere più calzanti, capillari, veritiere. Almeno sul fronte calciatore.

Invece si assiste quotidianamente a questo kopyala-yapıştır da una parte e dall’altra. Ci perdonerete se ve lo abbiamo scritto in turco ma tanto con google translate ormai ci sarete abituati. Dicevamo, un kopyala-yapıştır continuo. Uno scrive una fesseria, l’altro la traduce, la ricopia e aggiunge un particolare. Poi di nuovo, translate e aggiunta. Translate e aggiunta. E alla fine sembrano tutte fonti autorevoli ma è solo una palla di neve che a furia di rotolare è diventata gigantesca.

Così prima la palla di neve dello staff medico del Lecce a Istanbul per le visite mediche a domicilio. Una specie di Deliveroo però medico. Che personalmente non so bene chi l’abbia tirata fuori ma l’ho letta nei gruppi Facebook dedicati al Lecce. Persone che si scannavano sul fatto che questa notizia potesse essere veritiera o meno. Calcoli alla mano su visite mediche del Lecce finite o ancora no. Che poi ci devono spiegare come farebbe Palaia al Liv Hospital Group (per dirne uno): “Salve, buongiorno. Sono un medico. Fatemi usare le vostre attrezzature”. Ci raccontano cose mai viste. Mai sentite. Fuori dall’ordinario pensiero.

Come quella di ieri, l’ultima, la palla di neve sul fatto che Mauro Meluso fosse volato ad Istanbul per prendere sotto braccio Yilmaz per poi portarlo in Italia. Peccato che il DS dei giallorossi si trova a Milano per altre questioni.

Alla fine i turchi copiano dagli italiani (non tutti, chiaramente) che hanno copiato dai turchi che hanno copiato dagli italiani che hanno copiato dai turchi che al mercato mio padre comprò. Insomma è tutto un rilanciare alla ricerca della notizia. Dello scoop. Quando lo scoop, oggi, sarebbe rimanere in silenzio in mancanza di notizie fondate sull’argomento.

Con questo non voglio tirarmi la zappa sui piedi. Magari Yilmaz nel week end sarà del Lecce, oppure no. L’unica verità ad oggi è che noi non lo sappiamo come si evolverà la situazione che ad oggi appare in stallo. Ma se sarà del Lecce non lo sarà per le premesse di cui sopra.