SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
NOTEVOLI RESTRIZIONI

Riapertura stadi: no a striscioni, bandiere e tamburi

Scritto da Filippo Verri  | 

Dopo più di un anno gli stadi riapriranno al pubblico.

Il 50% della capienza degli impianti (non solo 1000 posti come successo in parte della passata stagione) sarà aperto agli spettatori i quali, minuti di green pass o tampone, potranno tornare a sostenere dal vivo la propria squadra del cuore.

La ripartenza però sarà caratterizzata da notevoli restrizioni. 
Secondo quanto riportato da TMW, dovrebbe essere vietata l’introduzione di striscioni, bandiere e tamburi, oggetti di tifo considerati possibili mezzi di contagio.

Un divieto simile, stando alle ultime indiscrezioni, potrebbe causare numerose proteste da parte di alcune tifoserie, soprattutto quelle più calde, che da decenni manifestano il proprio supporto alla squadra non solo con cori ma anche appunto con drappi e non solo.