header logo

Se da un lato c'era chi festeggiava per una qualificazione insperata, raggiunta solo all'ultimo secondo di partita, dall'altra parte c'era la profonda amarezza e delusione di un intero Paese che si è visto nel giro di pochi istanti, vedere andare in mille pezzi il sogno del passaggio del turno davanti ad un'Italia certamente non brillante ma che è riuscita a salvare il suo Europeo per il rotto della cuffia.

Nonostante il momentaneo vantaggio, arrivato grazie a un gol del suo capitano Luka Modric, che nel giro di pochi secondi era riuscito a riscattare un errore dal dischetto parato da Donnarumma, la Croazia del C.T. Dalic non è riuscita nell'impresa di battere gli Azzurri, uscendo da Euro 2024 con soli due punti in classifica dopo aver perso la prima gara contro la Spagna e pareggiato le ultime due sfide del girone.

Delusione profonda per lo stesso Modric, al suo ultimo Europeo, con la sua Nazionale dopo essere diventato il giocatore con più presenze nella storia dei Vatreni, nonché il giocatore più “anziano” a segnare in questa competizione.

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Fruchtl è arrivato a Lecce! Segui da qui le sue prime 24 ore

💬 Commenti