header logo

Il Lecce domenica scorsa ha affrontato gli spagnoli del Cadiz nella 69esima edizione del Trofeo Ramón de Carranza. Ad una settimana dall'amichevole, TuttoMercatoWeb.com ha intervistato il presidente del club spagnolo, Manuel Vizcaíno:

"Ci restano sensazioni magnifiche dopo questa sfida. Siamo contenti per l'atmosfera e per tutta la gente che si sono viste nel nostro stadio Nuevo Mirandilla. È stata una bella partita, molto combattuta da ambedue le parti. Sono felice di aver aperto un canale col calcio italiano, in questo caso col Lecce. Ho passato una bella giornata col presidente Sticchi Damiani, sembrava di conoscerci da sempre", ci ha raccontato dopo la gara coi salentini.

Dal Lecce alla Lazio, restiamo in Italia e parliamo di Luis Alberto: quanto è stato vicino al Cadiz lo scorso inverno?
"A gennaio c'era la possibilità che Luis lasciasse Roma per motivi fra lui e il suo club, e l'unica squadra in cui sarebbe andato era proprio il Cadiz. Noi avremmo fatto un grande sforzo economico per prendere un calciatore d'élite come lui, ma anche lui si sarebbe sacrificato rinunciando a buona importante del suo importante salario. Alla fine però non se n'è fatto di nulla. Non so se i nostri cammini si potranno incrociare in futuro, chissà... Ma Luis resta un top player".

Dalla Lazio qualche settimana fa avete invece riscattato Gonzalo Escalante.
"Un giocatore importante, che già l'anno scorso era stato qui con noi nella seconda parte della stagione. Il Cadiz si sta consolidando, dimostrando anno dopo anno che LaLiga è la sua categoria. Oggi abbiamo una rosa competitiva e sono convinto che tutti insieme possiamo raggiungere l'obiettivo, ovvero la salvezza, per il quinto anno consecutivo".

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"