header logo

Medon Berisha è tra i cinque ex Primavera che hanno compiuto il grande salto in Prima Squadra ed oggi lavora agli ordini di mister D'Aversa. Il numero 18 si è reso protagonista di un grande ritiro pre-campionato, siglando diversi gol in quel di Folgaria. Il suo debutto tra i professionisti non è ancora arrivato, ma il Lecce crede tanto nel calciatore oggi impegnato con l'Albania U21.

L'obiettivo della società salentina è far crescere Berisha gradualmente e a fari spenti; per questi motivi, è stata rifiutata l'offerta di prestito avanzata nell'ultima settimana di calciomercato dal Lecco, in Serie B. L'ex Young Boys fa parte degli 8 centrocampisti a disposizione di mister D'Aversa e potrebbe essere lanciato nella mischia soprattutto quando Rafia volerà in Coppa d'Africa nel mese di gennaio.

Berisha in Primavera ha giocato come centrocampista offensivo, trovando diverse volte gol e assist. Nel ritiro pre-campionato, mister D'Aversa lo ha provato in diversi ruoli, anche in cabina di regia in assenza di Ramadani. In attesa del debutto ufficiale, il classe 2003 (che non è più in età Primavera) continua a lavorare per convincere l'allenatore della Prima Squadra.

Abbiamo chiesto un parere su Berisha a Federico Coppitelli, suo ex allenatore e nostro ospite ieri in diretta su Twitch:

“D'Aversa lo prova da vertice basso? È una domanda per il mister. Io posso dire che è un centrocampista totale che può giocare in tanti ruoli. Ogni allenatore fa richieste per il ruolo specifico. Da mezz'ala lo scorso anno gli chiedevo di salire sulla trequarti e lì ha giocato molto bene. Era un giocatore che collegava e lanciava gli esterni. Se le richieste sono altre, può giocare anche vertice basso dato che con noi lo ha fatto: è tecnico e fisico. Ogni squadra trova la sua organizzazione, noi avevamo Vulturar”.

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"