header logo

"Sicuramente Lecce non è stata un esperienza positiva anche se mi servirà per crescere. Qua ad Empoli mi voglio rilanciare e farò di tutto per tornare ai livelli in cui ero”.

Ha parlato così Youssef Maleh qualche giorno fa, durante la conferenza stampa di presentazione ad Empoli. I toscani, infatti, hanno puntato su di lui ed hanno acquisito le sue prestazioni in prestito con diritto di riscatto, sebbene il Lecce abbia la possibilità poi di controriscattare il suo cartellino.

In Toscana l’italo marocchino ha ritrovato Paolo Zanetti, il mister con il quale tanto bene aveva fatto ai tempi di Venezia e grazie al quale era riuscito a conquistare la Serie A, sia sul campo con i lagunari che con ìl suo trasferimento alla Fiorentina.

Il Lecce, nell’ultima sessione invernale di calciomercato, ha investito la somma più ingente dell’era Sticchi Damiani ma quel denaro per ora non ha dato riscontri positivi in campo. Maleh ha collezionato 17 gare totali in giallorosso, con un solo assist all’attivo e 39 minuti in media a partita, nemmeno un tempo di gioco.

Maleh, il suo esordio con la maglia dell'Empoli 

Ad Empoli ha già esordito in Serie A ma non ha iniziato alla grande. Nella sfida persa dai toscani contro la Juventus di Massimiliano Allegri, infatti, l’ex Fiorentina ha causato un calcio di rigore con un intervento irregolare nella sua area di rigore. Nell’occasione, in ogni caso, Dusan Vlahovic ha sbagliato il tiro dal dischetto, annullando l’errore del centrocampista classe ’98.

Adesso l’obiettivo è inserirsi gradualmente negli schemi tattici di un allenatore che lo conosce alla perfezione e che sa come mettere le sue qualità al centro del progetto. Se riuscirà a sentirsi importante, siamo certi che Maleh potrà dire la sua anche un Serie A, un campionato che a Firenze ha dimostrato di poter giocare senza alcun problema. 

Il Lecce, intanto, guarda con interesse. Un calciatore ritrovato può essere sempre utile: o per generare una plusvalenza o per rappresentare un nuovo acquisto per la prossima stagione. 

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"