GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
COME STA

Umtiti arriva al Lecce: ecco le sue condizioni fisiche

Scritto da Andrea Sperti  | 

Samuel Umtiti è un nuovo giocatore del Lecce. Il club giallorosso lo ha ufficializzato questa mattina attraverso una nota ufficiale sel sito della società. 

Per il Lecce si tratta di un autentico colpo di mercato, impensabile solo fino a qualche giorno fa. Ricordiamo che l’ex Barcellona è un classe ’93 che solo 4 anni fa ha vinto il Mondiale, ragion per cui ha esperienza e leadership da vendere.

Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera hanno confezionato un’operazione con i fiocchi, in quanto l'intero salario del 28enne sarà garantito dal Barcellona ed il Lecce pagherà dei semplici bonus a seconda delle presenze e dell'eventuale salvezza in Serie A.
Il difensore francese indosserà la maglia numero 93 e questa sera alle ore 20 atterrerà all'aeroporto di Brindisi, dove verrà accolto dai festanti tifosi salentini.

I soliti disfattisti, coloro i quali non riescono a godersi niente senza guardare al lato complottistico della vicenda, nelle scorse ore hanno sollevato il problema della condizione fisica del francese che, in effetti, nelle ultime stagioni ha giocato con il contagocce a causa di guai al ginocchio.

Secondo quanto risulta alla nostra redazione, Samuel Umtiti è clinicamente guarito e quindi a disposizione del tecnico Marco Baroni. Ora, ovviamente, si dovranno capire i tempi per la riatletizzazione del difensore che, in ogni caso, ieri ha pubblicato una foto mentre lavorava con il resto dei compagni con il Barcellona.

Il Lecce in rosa ha adesso 5 difensori centrali, con Baroni che potrà contare all’occorrenza anche su Blin e Baschirotto. Per questo Umtiti potrà lavorare serenamente per scendere in campo nelle migliori condizioni fisiche possibili e provare anche a regalarsi il sogno del Mondiale. Il ragazzo arriva qui con grandi motivazioni e può essere un leader dello spogliatoio giallorosso  quel giocatore al quale affidarsi nei momenti di difficoltà durante la stagione. 


💬 Commenti