SEGUICI SU TWITCH

ARANCIONEROVERDI

Venezia, Zanetti: "Non andremo a Lecce per fare le barricate. Faremo la nostra partita"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Paolo Zanetti, tecnico del Venezia, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Lecce.

LECCE - “Non penso cambieranno qualcosa tatticamente, ma recuperano giocatori importanti e hanno una rosa di grandissima qualità. Infatti non credo sarebbe cambiato molto se avessimo segnato due gol perché il Lecce ha la possibilità di cercare la rimonta, abbiamo visto tutti quello che ha fatto nel corso del campionato. Abbiamo un gran rispetto dei giallorossi, della loro rosa costruita per vincere, poi c’è sempre l’aspetto psicologico che incide su queste gare. Ma loro hanno giocatori abituati a vincere, dunque servirà attenzione”.

ATTEGGIAMENTO - “Non andremo a Lecce a fare le barricate. Faremo la nostra partita come abbiamo sempre fatto sia perché difenderci e basta non è nel nostro dna sia perché non voglio dare alcun segnale di paura né a loro né ai miei ragazzi. Psicologicamente è una partita che ha il suo peso ma sono molto fiducioso della mentalità che abbiamo acquisito. Dobbiamo essere aggressivi, il Lecce ha giocatori che da un momento all’altro possono inventarsi la giocata. Noi non possiamo impostare una partita mettendosi dietro a difendere, è il Lecce che deve avere paura delle nostre armi”.

FORMAZIONE - “Ci sono tre situazioni da valutare, una per reparto. Per quanto riguarda le assenze c’è il recupero di Cremonesi, mentre restano indisponibili sicuramente Lezzerini, Ala-Myllymaki, Karlsson e Vacca”.

SQUADRE - “Questa rosa che ho a disposizione ci dà garanzie. Sono fiducioso, spero che continueremo a fare quello che abbiamo fatto. Taugourdeau ultimamente sta facendo benissimo, è uno dei nostri punti di forza. Anche Molinaro ha fatto l’ennesima partita incredibile, nelle occasioni importanti esce tutta la sua esperienza e ha la stimmate del campione”.

BALDINI -Baldini l’ho avuto per un periodo ad Ascoli, ha solo bisogno di giocare con continuità ma ha dimostrato anche contro di noi di avere i numeri. Il Cittadella adesso è favorito, tuttavia il Monza ha la possibilità di provare la rimonta facendo cose straordinarie”.


💬 Commenti