header logo

Tra quattro giorni all'Allianz Arena di Monaco andrà in atto la partita inaugurale di EURO 2024 Germania-Scozia, con tutte le altre partite a seguire dal giorno dopo.

La divisione in orari è la stessa di EURO 2020: per la fase a gironi si gioca ogni giorno, fino al 26 giugno, in tre orari prestabiliti (15, 18 e 21). I gruppi sono 6 da cui passeranno le prime due con le 4 migliori terze.

Sono da aspettarsi sicuramente dei colpi di scena già dai gironi: avere proprio nel girone Spagna e Croazia insieme agli Azzurri mette in difficoltà tutte e tre le nazionali, che dovranno sudarsi il pass per gli ottavi.

Tra le favorite al titolo non può non rientrare la Germania dei padroni di casa. Già favoriti da tempo, hanno ritrovato ultimamente tra i convocabili Toni Kroos; alle sue ultime partite prima del ritiro.

Oltre al centrocampista del Real Madrid, i tedeschi vantano tra i pali Manuel Neuer e una squadra che, dal centrocampo in avanti, non ha pecche, compresa ovviamente la coppia di giovani Musiala-Wirtz.

Favoritissima è anche la Francia. Non può non esserla la nazionale con il nuovo acquisto del Real Madrid Kylian Mbappé, a -10 gol dall'essere a soli 25 anni il miglior marcatore della nazionale francese.

Intorno a lui una squadra impeccabile, guidata ancora da Didier Deschamps, che seppur finalista negli ultimi mondiali, deve rifarsi per l'uscita agli ottavi ad EURO 2020.

Rientra, come sempre, tra le favorite anche l'Inghilterra. I “Tre Leoni” da anni provano a vincere un trofeo internazionale, accompagnando la squadra sulle note di Football's coming home.

Anche in questo caso, è difficile trovato un reparto scoperto per gli inglesi, che vantano un trio d'attacco Bellingham-Kane-Foden invidiabile da parte di tutte le nazionali.

Non solo loro ovviamente hanno grandi aspettative per la competizione; Portogallo e Spagna non vorranno certo sfigurare, con la Croazia sempre pronta ad essere la solita wild card dei tornei internazionali.

Infine ci siamo anche noi. Come spesso nella storia non partiamo favoriti, ma come spesso nella storia abbiamo voglia di ribaltare i pronostici. Spalletti e i suoi 26 cominceranno da sabato sera a lottare per confermarsi.

A differenza di tre anni fa, il gruppo è ancora fresco di un cambio allenatore, con Spalletti che ha avuto poche partite per preparare gli Azzurri, ma che nonostante ciò non ha abbassato le aspettative e suona la carica.

Lecce, i risultati delle elezioni comunali 2024 in diretta
Helgason sarà riscattato? È molto apprezzato in Bundesliga 2