header logo

Arrivano notizie importanti dall'ultimo Consiglio di Lega in merito ad alcune modifiche al regolamento del Campionato Primavera 1. Come riportato da TMW, una prima novità riguarderà l’età limite del massimo campionato giovanile, che si intende portare da Under 19 a Under 20 a partire dalla stagione 2024/2025.

Una rilevante svolta riguarda la composizione delle liste, con particolare riferimento ai calciatori "local" (ovvero un giocatore che, dal 12° anno di età compiuto, sia stato tesserato dal Club per due stagioni sportive, non necessariamente consecutive tra loro e che, nel suddetto arco temporale, sia stato tesserato anche per un’altra società, purché affiliata alla FIGC) e ai calciatori convocabili per le Rappresentative Nazionali Italiane al fine di favorire un maggior utilizzo di ragazzi formati dai club italiani.

Nelle “distinte gara” (che saranno ridotte a un massimo di 22 calciatori) dovranno infatti essere presenti un numero di giocatori convocabili per le Rappresentative Nazionali Italiane, partendo da almeno 5 nel prossimo anno, fino ad arrivare a 10 nella stagione 2025/2026. Questo il dettaglio:

- Stagione 2023/2024: presenza in distinta di almeno 5 calciatori local e 5 calciatori con requisiti per essere convocati con le Rappresentative Nazionali Italiane;
 - Stagione 2024/2025: presenza in distinta di almeno 8 calciatori local e 8 calciatori con requisiti per essere convocati con le Rappresentative Nazionali Italiane;
 - Stagione 2025/2026: presenza in distinta di almeno 10 calciatori local e 10 calciatori con requisiti per essere convocati con le Rappresentative Nazionali Italiane.

La riforma del campionato Primavera indubbiamente indirizzerà il modus operandi del Lecce, che ad oggi vanta numerosi calciatori stranieri nella formazione U19.
Allo stesso tempo, l'U18 di mister Schipa attualmente seconda, è composta quasi totalmente da italiani; dunque, è ipotizzabile, che diversi calciatori dell'U18 approderanno alla formazione Primavera dalla prossima stagione.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"