header logo

Felipe Melo, ex giocatore di Inter, Juventus e Fiorentina, si è reso protagonista di una scena di follia in Brasile. Durante una partita del campionato brasiliano tra Fluminense e Atletico GO, Melo ha perso la testa e aggredito l’addetto stampa avversario

L’episodio è avvenuto nei minuti di recupero, quando l’Atletico GO ha segnato la rete della vittoria. Melo, senza esitazione, ha spintonato violentemente l’addetto stampa, che è caduto a terra. Il motivo dell’aggressione sarebbe stato un presunto scambio di insulti tra l’addetto stampa dell’Atletico e la panchina del Fluminense. Ora, Felipe Melo rischia una lunga squalifica e ha ricevuto una denuncia per aggressione fisica.

Il Fluminense ha confermato gli insulti e le provocazioni dell’addetto stampa dell’Atletico GO tramite una nota ufficiale. La situazione potrebbe portare a conseguenze serie per il centrocampista brasiliano, che potrebbe essere giudicato ai sensi dell’articolo 254-A del Codice brasiliano di giustizia sportiva, con una possibile squalifica da 4 a 12 giornate.

In passato, Felipe Melo è stato coinvolto in altre situazioni simili, dimostrando una certa propensione per la reazione impulsiva. Tuttavia, la sua carriera continua, e attualmente gioca per il Fluminense, avendo recentemente rinnovato il suo contratto fino a dicembre 2024.

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Quando cominciano i saldi estivi in Puglia ed in Salento?

💬 Commenti