INTUIZIONI

Le prossime plusvalenze della Fiorentina sono targate Pantaleo Corvino

Scritto da Andrea Sperti  | 

La Fiorentina di Rocco Commisso ha ottenuto una preziosa vittoria sul campo del Verona nell'ultimo turno di campionato ed ora la salvezza pare essere sempre più vicina.

Il prossimo anno l’imprenditore italo-americano dovrà iniziare un nuovo progetto tecnico e potrebbe scegliere Gennaro Gattuso come nuovo allenatore. 

Oggi, però, non vogliamo parlarvi del futuro della squadra viola sul rettangolo verde, ma solo dell’aspetto economico che riguarda la compagine toscana. Questa, infatti, in estate potrebbe vendere due gioielli della sua rosa e, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport nelle scorse settimane, ricavarne circa 60 milioni di euro. Ovviamente stiamo parlando delle possibili cessioni di Dusan Vlahovic e Nikola Milenkovic. 

Il difensore classe ’97 è arrivato a Firenze per 5 milioni di euro ed adesso potrebbe essere rivenduto per 5 volte tanto. L’attaccante, invece, è un classe 2000 e vale già 40 milioni di euro dopo i 16 gol di questa stagione, nonostante la società toscana tre anni lo abbia pagato appena 2 milioni di euro.

Questi grandi colpi, che un giorno saranno enormi plusvalenze, sono state compiute da Pantaleo Corvino, assoluto maestro nello scoprire il talento prima degli altri. Anche a Lecce, se tutto andrà per il verso giusto, tra qualche anno potremo vendere alcuni giovani a cifre importanti, salvaguardando il bilancio e la solidità economica della società giallorossa. 


💬 Commenti