SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
BRUTTE NOTIZIE

Faragò, c'è la lesione: i dettagli sul suo infortunio ed i tempi di recupero

Scritto da Filippo Verri  | 

Arrivano brutte notizie in casa Lecce: Paolo Faragò si è sottoposto ad esami strumentali, che hanno evidenziato una lesione muscolare. 

“L'U.S. Lecce comunica che il calciatore Paolo Faragò si è sottoposto, in data odierna, ad esami strumentali che hanno evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia sinistra.”

L'ex Cagliari era entrato in campo ad inizio secondo tempo nella sfida contro il Benevento per sostituire uno spento Zan Majer.

La sua gara, però, è durata solo due minuti: il centrocampista ha sentito subito tirare ed ha chiesto immediatamente il cambio, senza nemmeno provare a restare sul terreno di gioco. 

Nella sua ormai lunga carriera Faragò spesso ha dovuto fare i conti con lunghi infortuni. Proprio in questa stagione, ad esempio, è stato fermo per 150 giorni a causa di un problema all'anca, tornando in campo un giorno prima di trasferirsi nel Salento nel matchc di Serie A tra Sampdoria e Cagliari, nel quale ha anche poi sfiorato un gol. 

I TEMPI DI RECUPERO

Il nuovo acquisto resterà ai box per almeno 3 settimane: sono questi i tempi di recupero minimi per recuperare al meglio una lesione di primo grado.

Nella rosa del Lecce, un altro calciatore aveva subito un infortunio al bicipite femorale in questa stagione, ovvero Pablo Rodriguez.

Lo spagnolo si fermò lo scorso 20 gennaio a causa di una lesione tra il primo ed il secondo grado, la quale lo ha tenuto fermo praticamente 25 giorni, poiché oggi 15 febbraio è arrivata la prima convocazione ufficiale.


💬 Commenti