header logo

Lo stadio Iacovone di Taranto e il Via del Mare di Lecce sono tra gli impianti sportivi al centro di un progetto di restyling grazie ai fondi dei Giochi del Mediterraneo, in programma nell’estate del 2026. La Gazzetta del Mezzogiorno ha approfondito la situazione inerente all’impianto tarantino.

Mentre per lo stadio salentino è arrivato il sì ai fondi aggiuntivi per la copertura, ci sono novità sullo Iacovone, che necessità di un aumento di budget.

Le ultime sullo stadio Iacovone di Taranto

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica (Ptfe) concluso dai tecnici della società “Sport e Salute”, prevede un incremento rispetto alle risorse finanziarie inizialmente stimate. Secondo la Gazzetta, si dovrebbe passare dai 50 milioni di euro ipotizzati ad una cifra che supera i 60 milioni. 

Il motivo sarebbe riconducibile all’elevata qualità dei materiali che verrebbero usati (soprattutto per la copertura) e alla trasformazione radicale che subirebbe l’impianto sportivo rispetto allo stato in cui si presenta oggi. Il masterplan passerebbe così da 22 a 32 milioni di euro circa. Che si aggiungerebbero ai 28 milioni inseriti nel primo elenco degli impianti già finanziati complessivamente per 167 milioni dal decreto interministeriale.

Cosa prevede il restyling dello stadio Iacovone di Taranto

È prevista la demolizione dell’anello inferiore dei quattro settori e un profondo restyling di tutto il resto. Verrà, inoltre, eliminato l’attuale fossato che divide gli spalti dal terreno di gioco.

Inoltre, sottolinea la Gazzetta, lo Iacovone di Taranto sarà totalmente coperto e verrà cambiato anche l’involucro metallico che attualmente lo avvolge, oltre al totale rifacimento di tutti gli impianti (elettrico, idrico, fognante, videosorveglianza), degli spogliatoi e al restyling della sala stampa. 

Ci saranno anche dei punti–ristoro in tutti i settori e al di sotto della tribuna, invece, verrà realizzato un ristorante e un Museo del Taranto Football club.

Coppa d'Africa: si gioca ancora in inverno! La decisione obbligata per il Mondale per Club
Giacomazzi sul Lecce: "Mi trattano tutti come un figlio, sempre grato a questa piazza"