GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
IL PRESIDENTE

Sticchi Damiani: "Abbiamo pagato la stanchezza degli impegni ravvicinati. Faremo il nostro campionato"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha rilasciato un’intervista a Il Nuovo Quotidiano di Puglia per commentare la sconfitta subita ieri contro il Torino. Ecco di seguito le sue parole:

LA PARTITA 

“E’ stato un Lecce che ha espresso un bel gioco, rispondendo colpo su colpo sui duelli, creando anche due palle gol. Gli impegni ravvicinati si fanno sentire e noi eravamo già condizionati sugli esterni, dove Banda ha fatto bene la sua parte, ma pagavamo l’assenza di Strefezza alla quale si è aggiunto poi il forzato forfait di Di Francesco, che aveva accusato un brutto colpo nella prima parte della gara. La reazione è stata piuttosto stanca e quando si deve rimontare tutto si fa più difficile”.

AVVERSARIO

“Un avversario di valore, molto tosto, di qualità. La partita si è fatta così più dura e difficile”.

GRUPPO

E’ un gruppo, il nostro, che ha tutto per crescere. Quando si rinnova così ampiamente tutto, e i ritmi del campionato sono così stringenti, tutto si fa più difficile. Oudin? Il giocatore c’è, ha bisogno di lavorare e certamente sarà prezioso.  Bisogna andare avanti e faremo il nostro campionato. La squadra ha le condizioni per farlo. Ci crediamo tutti”. 

Adesso non bisogna fasciarsi la testa e buttare via tutto quello che di buono è stato fatto fino a questo momento da neopromossi in Serie A. Il Lecce, dopo 5 giornate, ha 2 punti in classifica, ma ha subito poco ed ha ampi margini di miglioramento, ragion per cui si deve guardare al domani con positività. Certamente non sarà compito semplice mantenere la categoria ma questo si sapeva già prima dell’inizio del campionato. La speranza è che presto tutti siano nelle condizioni fisiche ottimali per rendere al meglio e reggere il confronto per 90 minuti in tutte le gare. 


💬 Commenti