SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
NEWS

L'Alessandria guarda al mercato, Vigorito conferma Caserta, il Monza pensa al futuro: le ultime dalla B

Scritto da Andrea Sperti  | 

Secondo quanto riportato da Il Sannio Quotidiano, dopo l’incontro di ieri pomeriggio Vigorito, presidente del Benevento, ha confermato la fiducia a mister Caserta, nonostante la pesante sconfitta incassata contro il Frosinone nell’ultimo turno di campionato.

In casa Monza, invece, D’Alessandro ha rilasciato alcune dichiarazioni ai canali ufficiali del club, commentando il pareggio ottenuto in quel di Crotone:

“C'è rammarico per com'è andata la gara contro il Crotone e le occasioni creato dovevamo chiuderla prima. Purtroppo a volte succede di prendere un gol all'ultimo. I due punti persi ci potrebbero permettere di essere una posizione diversa di classifica. Proveremo a recuperarli contro il Como dopo la sosta. Qualche punto in più dovevamo avere a questo punto della stagione, magari due o tre, ma che comunque potrebbe portare una prospettiva diversa. Adesso invece ci sarà ancora da lottare. Il salto di qualità? Per tanti motivi ancora non siamo riusciti a farlo. La squadra ha un potenziale enorme e la striscia positiva attuale deve darci la spinta giusta per continuare a fare punti. Io tifosi? Sentiamo che c'è fiducia nei nostri confronti el' aria è positiva nonostante non riusciamo sempre ad esprimerci al meglio. Sono cose che a noi calciatori fanno piacere perché ti spingono a far meglio".

Infine, anche il presidente dell' Alessandria De Masi ha voluto dire la sua in una recente intervista, rassicurando i tifosi grigi in vista del mercato invernale:

“La classifica, certo, è ancora povera, ma a noi mancano i punti delle prime 5 giornate, in cui, per gioco, avremmo dovuto raccogliere qualcosa in più - si legge su Tuttosport -. Sono quelli che dovremo andare a recuperare, già dalla gara con la Spal, dopo la sosta. Ma dal pareggio a Perugia l'andamento è quello di una formazione con i nostri obiettivi: 4 punti nelle due gare casalinghe con Crotone e Frosinone, che fino al 95' erano sei, a Monza non abbiamo meritato di perdere, contro la Ternana si poteva concretizzare di più nella ripresa. Ma questo è il nostro campionato. Il campionato di una squadra che deve salvarsi. E ci salveremo".