NOVITÀ CONFERMATA

Fuorigioco semi-automatico in Serie A già alla ripresa: c’è la conferma della Lega

Scritto da Filippo Verri  | 

Il fuorigioco semi-automatico sbarca in Serie A e già il prossimo 4 gennaio, data della ripresa del campionato, sarà in funzione. Lo ha annunciato il presidente della Lega di Serie A, Lorenzo Casini, ospite su Rai Italia, nonostante la prudenza  della FIGC sull’argomento.

“Siamo pronti ad applicare, anche in Italia come al Mondiale, il fuorigioco semiautomatico già dalla ripresa del campionato il prossimo 4 gennaio".

Le sue dichiarazioni riportate dalla Gazzetta dello Sport non riguardano solo questa novità.
Nel corso della trasmissione Casini ha spiegato alcuni elementi del progetto di riforma della Serie A che verrà presentato il prossimo 15 dicembre. 

"Dopo la mancata qualificazione dell'Italia al Mondiale abbiamo sentito il dovere di esaminare lo stato dell'arte e proporre delle riforme che attraversano tutti gli ambiti: dal settore sportivo - per esempio migliorare la Var, migliorare i tempi effettivi - alla valorizzazione dei giovani, elemento qualificante della riforma".

Casini ha anche trattato la vicenda delle rateizzazioni fiscali per le società di calcio:

”Si stanno raccontando cose che non sono vere, è un classico argomento fantoccio. Questa vicenda nasce più di un anno fa, quando il sistema dei ristori, dei contributi diretti per lo sport, per molti motivi, non aveva funzionato. Il danno principale che ha subito lo sport italiano dalla pandemia è stata la mancanza di liquidità che ha afflitto tutti i settori merceologici. Impianti chiusi e sponsor che non hanno più pagato. 

Quindi lo Stato ha sospeso il pagamento delle tasse. Lo ha sospeso per quattro mesi. Arrivati alla scadenza si è reso conto che non bastava e ha continuato a sospenderli. E li ha sospesi altre due volte per arrivare a 11 mesi di sospensione perché non c'era liquidità. Allora la richiesta dello sport italiano è: se non abbiamo liquidità adesso, paghiamo tutto, ma fatelo pagare a rate. Perché dobbiamo pagare tutto insieme? Allora, era meglio fermare tutto".