header logo

Mancano circa 24 ore alla prima gara ufficiale del Lecce in questa stagione, domani alle 21.00 affronterà infatti il Como di Longo nella gara valevole per il primo turno eliminatorio della Coppa Italia, e le domande che molti tifosi si pongono riguardano le scelte di D'Aversa.

Oggi, in conferenza stampa, i giornalisti hanno provato a stuzzicare l'ex tecnico della Sampdoria ma senza enorme successo, anche se dalle poche parole pronunciate dal tecnico abruzzese si può intuire qualcosa su quelli che saranno gli undici di partenza. 

"Strefezza in quel ruolo non è stato schierato per assenza di alternative (parla di quando ha giocato centravanti a Cadiz, ndr), ma perché secondo me lui lì può far bene. Lo scorso anno è il giocatore che ha reso meglio dal punto di vista realizzativo e in quella posizione può rendere al meglio” e poi “Ceesay durante la preparazione era stato impegnato in trattative di mercato, ora è a pieno regime con la squadra”.

Insomma, sembrerebbe che oggi come oggi le gerarchie vedono Gabriel Strefezza in vantaggio su Assan Ceesay e questo sia per una questione di rispetto verso chi si è allenato con più costanza durante il precampionato (pensiamo ad Almqvist che sta facendo bene nel ruolo di Strefezza lungo la fascia destra) e sia perché Strefezza, tutto sommato, non è dispiaciuto come punta centrale. 

La terza scelta resta Rares Burnete ma evidentemente l'ex Primavera non è ancora ritenuto pronto per prendere sulle spalle l'attacco giallorosso dal primo minuto.

Cosa può dare Gabriel Strefezza al Lecce come centravanti

Indubbiamente le sue doti tecniche di abile palleggiatore gli permetteranno di dialogare meglio coi compagni, lavorare di più sulla trequarti per far salire la squadra ed eventualmente mettere in difficoltà gli avversari con la sua velocità e capacità di muoversi senza palla. 

Mancheranno i centimetri li davanti ma non l'imprevedibilità e la rapidità che invece difettavano lo scorso anno in quella zona.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"