header logo

Una retrocessione amarissima per la Salernitana che ora dovrà fare i conti non solo con la cadetteria, che a questo punto sembra essere il minore dei mali, ma anche con l'incertezza dovuta alle problematiche interne al club.

La squadra granata ora è veramente nel caos, con un presidente che vuole disfarsene e che ha dato mandato a Petrachi di vendere, mentre dopo soli 10 giorni il neo allenatore Andrea Sottil ha deciso di lasciare il club.

Eppure, le premesse all'arrivo di Danilo Iervolino erano altre. Quelle di creare un club moderno che rimanesse stabilmente in Serie A, tentando anche qualche cosa di più, magari verso la parte sinistra della classifica.

Poi il tracollo, quasi inspiegabile, di una società che oggi invece è più allo sbando che mai. Un qualcosa di inimmaginabile ad inizio anno scorso.

Dalle ambizioni europee, ad una squadra che brancola nel buio, senza una guida e con l'ordine di ripulire i conti. Dalle stelle alle stalle.

Insomma, una situazione alquanto complicata in casa Salernitana, i cui tifosi speravano nel cambio di proprietà che ora, pare, non avverrà più.

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
"Stai zitto pelato di m***a": insulto e rissa sfiorata in Inghilterra-Slovacchia

💬 Commenti