LARIANI

Como, Ludi: "Vogliamo consolidarci in Serie B, niente voli pindarici"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Carlalberto Ludi, dg del Como, ha parlato a La Provincia di Como del futuro della formazione lariana, impegnata il prossimo anno nel campionato cadetto: 

Dobbiamo per forza pensare alla salvezza o, meglio, a un consolidamento della cadetteria. Conosco le potenzialità e le ambizioni del club ma la Serie B è troppo difficile per fare voli pindarici. Aumenteremo il budget rispetto alla scorsa stagione ma non faremo spese folli come Berlusconi, per intenderci. Faremo scelte giuste, senza passi troppo rischiosi, con l'idea di costruire una squadra competitiva. Poi nel caso gli obiettivi si possono anche riprogrammare durante l'anno. I rinforzi saranno una decina, ma Balotelli non sarà mai un giocatore del Como. E' un'idea che è nata e morta lo scorso anno: lui è un grande giocatore ma noi vogliamo gente che sia in parabola ascendente, crediamo in un calcio fatto di motivazioni".

LEGGI ANCHE: Calciomercato Lecce, il retroscena riguarda un centrocampista olandese


💬 Commenti