header logo

Nel corso dell'ultima puntata di Inconvocabili, in onda su Twitch, è stato ospite il giornalista di noimilan.it Luca Rosia. Queste le sue dichiarazioni sul momento dei rossoneri in vista della prossima partita di campionato contro il Lecce a San Siro:

Tra Lecce e derby contro l'Inter

Leao e Baschirotto
Leao e Baschirotto a San Siro 

Il Milan ha in questo momento due grandi obiettivi: andare avanti in Europa League, raggiungendo la finale di Dublino, e vincere il derby. I giocatori scendono in campo per vincere ogni partita ma, certamente, il principale obiettivo in questo finale di campionato è la vittoria contro l'Inter soprattutto se si dovesse concretizzare il traguardo dello Scudetto proprio nella sfida del 22 aprile contro di noi. Ovviamente il Milan non sottovaluterà il Lecce nella gara di domani ma la situazione in classifica, e il divario dal terzo posto occupato dalla Juventus, ci permette di vivere la partita con maggiore serenità e tranquillità.

Sul modulo

La squadra dovrebbe scendere in campo con il solito 4-3-3 con Reijnders un po' più offensivo rispetto a Musah e Adlì.

Sull'aspetto motivazionale

Molto dipenderà da come si sveglierà domani mattina Leao che soprattutto in questi ultimi mesi è risultato decisivo per numeri e contributo alla squadra. Purtroppo mancherà Loftus-Cheek che è un giocatore indispensabile, a livello tecnico, durante la manovra offensiva. Questo Milan gioca con leggerezza, specie rispetto a prima quando il traguardo Champions non era poi così sicuro. Inoltre c'è stato un grosso cambiamento a livello atletico che ha sicuramente beneficiato in termini di rendimento complessivo nel corso degli ultimi impegni disputati. La squadra si diverte e dalla sconfitta di Monza in poi è stato un Milan in crescendo con il gruppo libero mentalmente. Tra l'altro sarà prevista una bella cornice di pubblico e i ragazzi non vorranno deludere le aspettative dei loro tifosi. Mi aspetto una bella partita.

Sulla probabile formazione dei rossoneri

Giroud e Baschirotto
Giroud e Baschirotto 

Come detto prima il modulo dovrebbe essere il consueto 4-3-3 con uno dei tre centrocampisti più partecipe alla manovra offensiva come spesso richiesto da Pioli. In difesa pochi saranno i dubbi con Calabria e Theo sulle fasce e Tomori e uno tra Gabbia e Thiaw al centro; in mezzo al campo, invece, spazio ad Adlì, al posto di Bennacer che dovrebbe riposare, assieme a Reijnders e Musah; in attaco, infine, quasi sicuramente ci saranno Pulisic, Leao e Giroud.

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Rosia:"Dorgu? Difficile che il Milan possa fare un tentativo"