SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA PARTITA

01/02/2009 - Il Lecce di Beretta espugna l'Artemio Franchi grazie alla sua coppia gol

Scritto da Andrea Sperti  | 

Nacho Castillo e Simone Tiribocchi

Il Lecce il primo febbraio del 2009 si è presentato a Siena con un attacco composto da questi due attaccanti, bomber in grado di trasformare in oro ogni palla gol.

La formazione giallorossa quel giorno è allenata da Mario Beretta mentre il Siena è guidato da Marco Giampaolo. I padroni di casa hanno subito solo 4 gol all'Artemio Franchi e non incassano una rete da più di 200 minuti.

Il Lecce, però, è partito subito forte e al primo affondo ha trovato la rete del vantaggio con Simone Tiribocchi, abile a sfruttare una grave disattenzione difensiva del Siena.

La partita nella prima frazione di gioco è stata ben giocata dalle due squadre, con i giallorossi che hanno creato diverse palle gol per aumentare il distacco. 

Al minuto 41, però, un'ingenuità di Giacomazzi è costata cara al capitano giallorosso che si è visto sventolare il secondo cartellino giallo della sua partita. Rosso, quindi, e Lecce in 10 uomini per più di un tempo.

La ripresa ha visto ancora i giallorossi protagonisti con Castillo che ha raddoppiato il punteggio grazie ad una grande colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

Dopo il doppio vantaggio, il Siena ha attaccato a spron battuto, ha trovato la rete del 2 a 1 con Ghezzal ma poi non è riuscita a creare più pericoli significativi, perdendo dunque una partita importante in chiave salvezza.


💬 Commenti