header logo

Due centrocampisti a prescindere dal futuro di Morten Hjulmand. Il direttore Corvino è stato chiaro in conferenza stampa e ha sottolineato le intenzioni del club per quanto riguarda il reparto. Il Lecce non ha bisogno della cessione del suo capitano per intervenire sul mercato e potrà acquistare prima di vendere.

Due tasselli da riempire in mezzo al campo ed un nome concreto. I giallorossi hanno scelto: il nome caldo è Mohamed Kaba del Valenciennes. È questo l'obiettivo numero uno dei salentini, che in queste ore hanno superato lo step dei sondaggi, iniziando l'affondo. 

Si è così passati alla fase delle trattative, con Corvino e Trinchera che hanno presentato una prima proposta e sono pronti ad approfondire i contatti nelle prossime ore. A prescindere dalla cessione di Hjulmand allo Sporting, il Lecce farà di tutto per prendere il classe 2001 che è seguito da diversi mesi.

Lecce, chi è Mohamed Kaba

Si tratta di un calciatore alto 1.85, molto forte fisicamente, con il contratto in scadenza nel 2024. Nella passata stagione, in Ligue 2, ha disputato 32 partite, tutte da titolare, collezionando 5 gol e 1 assist. È abile nel recuperare palloni ma sa dire la sua in fase offensiva. Di piede destro, ha giocato perlopiù nei 2 del 4-2-3-1.

Come cambierebbe il Lecce con Mohamed Kaba

Kaba è un centrocampista con caratteristiche difensive, tuttavia, a differenza di Hjulmand o Blin, è insidioso in fase offensiva (d'altronde ha siglato 5 gol stagionali). Il suo ruolo naturale è tra i 2 del 4-2-3-1 ed sarebbe un'opzione da tenere eventualmente in considerazione anche nel Salento. D'Aversa ha dimostrato duttilità e già in quel di Cadiz si è visto Rafia abbastanza avanzato, giocare praticamente da trequartista. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"