header logo

Ciccio Graziani, storica bandiera del Torino, è stato intervistato ai microfoni di Tuttomercatoweb, esprimendo il proprio parere dopo il deludente europeo disputato dalla Nazionale italiana e l'ultima prestazione contro la Svizzera. Queste le sue dichiarazioni:

Sull'ultima prestazione degli Azzurri

Di buono non c'è stato niente, una squadra in balia di se stessa. Non siamo mai stati in partita, abbiamo creato poco e niente. Purtroppo di questa Nazionale ricorderemo solo una cosa: non è mai stata squadra, non c'è mai stata identità. Non so quanto hanno inciso i cambiamenti di modulo e di uomini, di solito una base di 9/11 esiste sempre. Forse si è creata insicurezza. E poi l'aspetto fisico: la Svizzera faceva viaggiare la palla e l'Italia arrivava sempre seconda. Purtroppo non c'era una logica nella squadra.

Sul fatto che Donnarumma sia l'unico fuoriclasse della squadra 

Bastoni, Barella, Chiesa... Loro potrebbero giocare in tutte le altre Nazionali. Questi tre per esempio nella Spagna ci potrebbero giocare. Tolti questi 3-4 nomi gli altri sono buoni calciatori. Però sono arrivati fuori forma: Scamacca è l'ombra del giocatore che ha fatto la differenza nell'Atalanta, per esempio.

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Corvino: “Il Lecce non è l’untore del calcio italiano. Pongracic è molto richiesto”

💬 Commenti (2)